Italia

Il progetto

SEiSMiC (Societal Engagement in Science, Mutual learning in Cities) è un progetto che mira ad affrontare le più grandi questioni urbane in Europa attraverso il coinvolgimento dei cittadini, identificando i bisogni sociali di innovazione e contribuendo allo sviluppo delle future politiche urbane e di nuove strategie di ricerca. Il progetto crea delle reti molto diversificate di stakeholder urbani per proporre soluzioni efficaci e ampiamente condivise.   

SEiSMiC costituirà delle reti nazionali in 10 Paesi europei con lo scopo di avvicinare la società alla ricerca urbana. Queste reti includeranno organizzazioni della società civile, i media, scuole e università, istituti scientifici, musei, centri di ricerca, organizzazioni che finanziano la ricerca, imprese, industrie e policy makers. Far lavorare insieme queste reti per un dialogo strutturato contribuirà a ridurre le distanze tra la comunità scientifica e la società.

SEiSMiC è un’azione di sostegno finanziata dalla Commissione Europea mediante il Programma “Science in Society”. Contribuisce a fornire una dimensione sociale alla Strategic Research & Innovation Agenda della Commissione Europea e sostiene l’Iniziativa di Programmazione Congiunta JPI Urban Europe. Avviata nel 2010 da diversi Stati Membri dell’Unione Europea e da alcuni Paesi associati, JPI Urban Europe si pone l’obiettivo di coordinare e di rafforzare la ricerca urbana e l’innovazione in tutta Europa.

SEiSMiC è una delle due azioni finanziate nell’ambito del Settimo Programma Quadro (l’altro progetto si chiama “BOOST”) che sosterrà JPI Urban Europe nei prossimi tre anni, dal novembre 2013 al novembre 2016. Il focus di SEiSMiC è rappresentato dalla mobilitazione, dal mutuo apprendimento, dal coinvolgimento attivo della società civile e dall’identificazione dei bisogni di innovazione sociale connessi allo sviluppo urbano in Europa.    

SEiSMiC è un progetto che coinvolge 13 partner e si avvale del duplice coordinamento dell’Austrian Institute of Technology (AIT) di Vienna e di Platform 31 con sede a L’Aja. Il progetto consentirà la costruzione di reti in 10 Paesi: Austria, Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Repubblica Ceca, Svezia, Turchia e Ungheria.

Cittalia, la Fondazione di Ricerche dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), è il partner incaricato della costituzione e della gestione della rete nazionale SEiSMiC in Italia.